Giovanni Leone_02 Giovanni Leone_03 Giovanni Leone_04

Giovanni Leone

Giovanni Leone

Nella foto dall’alto si vede il ‘settimo sestiere’, quello delle grandi navi.C’è poi la foto con lo skyline e le altre in cui le navi diventano la stadtkrone, il coronamento della città. Venezia è luogo fluido, dove ciò che conta è l’esperienza dinamica dello spazio (interno e intorno). Qui si fa esperienza del tempo dello spazio (dato dal ritmo del nostro camminare o sostare o andare spediti) e dello spazio del tempo (dato dalle pause, dalle interruzioni).Il filo conduttore? Il senso e la misura, il senso della misura. C’è la Venezia minore, un tessuto di architettura laboriosa che ha consentito a Venezia di esser quel ch’è stata. Ci sono poi gli edifici monumentali, testimonianza di potere e ricchezza, che emergono dal tessuto            …ci sono poi le grandi navi che fanno saltare tutti i rapporti e le proporzioni, mandando fuori scala la città, che diventa dimora dei lillipuziani o casa delle bambole o paese dei balocchi.

Giovanni Leone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...